Festival Sanremo 2021

Festival Sanremo 2021, i cantanti che andranno sul palco dell’Ariston

Festival Sanremo 2021, cantanti decretati durante la finale su Rai 1, con Area Sanremo TIM e i giovani che andranno sul palco dell’Ariston

Una serata emozionante e attesissima, quella della finale di Sanremo Giovani, con l’annuncio dei Big e dei vincitori di Area Sanremo TIM andata in onda il 17 dicembre 2020 in prima serata, alle ore 21.25 su Rai 1, Rai Radio 2 e Rai Play. Condotta da Amadeus affiancato da Riccardo Rossi, e sponsorizzata da TIM (sponsor unico del Festival), ha visto concorrere i giovani artisti vincitori delle semifinali: Merlot, Wrongonyou, Le Larve, Greta Zuccoli, Gaudiani, I Desideri, Hu, Avincola, Folcast e Davide Shorty. Un altro momento molto atteso è stato l’annuncio dei Big che saranno in gara al prossimo Festival Sanremo 2021, dal 2 al 6 marzo 2021.

Una grande occasione per i giovani cantanti, che al termine della serata sono stati decretati vincitori da parte della Giuria composta da Luca Barbarossa, Beatrice Venezi e Piero Pelù.

Festival Sanremo 2021 – I big in gara

 

Da Renga a Irama, da Ermal Meta a Orietta Berti, passando per Gaia, Fulminacci, Madame, Fasma, Arisa, Gio Evan, Maneskin, Malika Ayane, Aiello, Max Gazzè, Ghemon e altri ancora: vediamo chi sono i Big del Festival di Sanremo 2021.

Festival Sanremo 2021. Durante la serata, prima dell’esibizione dei cantanti di Sanremo Giovani, sono stati annunciati i primi tre Big in gara.

Il primo big annunciato è Francesco Renga, che canterà “Quando trovo te”. Altri protagonisti in gara i Coma_Cose, coppia in arte e nella vita, che presenteranno al prossimo Festival “Fiamme negli occhi”. E poi Gaia, di origini brasiliane, già vincitrice di Amici, che porterà a Sanremo”Cuore amaro”.

Dopo l’esibizione di Wrongonyou, sono stati annunciati anche Irama, Fulminacci, Madame, Willy Peyote e, a sorpresa, Orietta Berti, che parteciperà per la dodicesima volta al Festival.

“Solo cinque anni fa Sanremo Giovani” spiega Amadeus riferendosi a Irama, che commenta: “per me è stata un po’ come sulle montagne russe”. L’artista porterà sul palco dell’Ariston il singolo “La genesi del tuo colore”. Fulminacci, invece, sarà presente con “Santa Marinella”, mentre Madame parteciperà con “Voce” e Willy Peyote con “Mai dire mai – La locura”. Orietta Berti, in videocollegamento, ha spiegato di essersi ripresa anche se ancora in quarantena, e porterà al Festival “Quando ti sei innamorato”.

Dopo l’esibizione de “I Desideri”, invece, sono stati annunciati gli altri cinque Big del Festival.

Ermal Meta, che porterà al Festival “Un milione di cose da dirti”; Fasma, che oggi ha compiuto 24 anni, con “Parlami”; Arisa, già due volte vincitrice Giovani e Big e presentatrice del Festival, con “Potevi fare di più”; Gio Evan, con “Arnica”; i Maneskin, con “Zitti e buoni”.

In seguito all’esibizione di M.e.r.l.o.t., Amadeus ha annunciato inoltre Malika Ayane, che parteciperà con “Ci piace così”; Aiello, con “Ora”; Max Gazzè, con “Il farmacista”; Ghemon, con “Momento perfetto”; il duo La rappresentante di lista, che debutterà con “Amare”.

Infine, Noemi con “Glicine”; Random, che presenterà “Torno a te”; Colapesce Dimartino, con “Musica leggerissima”; Annalisa, che — precisa Amadeus — ha portato la sua voce nello spazio (Samantha Cristoforetti ha inserito una sua canzone nella playlist che le faceva compagnia nello spazio), che parteciperà con “Dieci”; e Bugo, con “E invece sì”.

Poi Lo stato sociale, con “Combat pop”; i Tre Allegri Ragazzi Morti con “Bianca luce nera”; Francesca Michielin e Fedez, con “Chiamami per nome”.

Durante la puntata, inoltre, da Rai Radio 2 è stato comunicato che l’hashtag #Sanremo2021 è diventato 3° in trend topic mondiale.

Festival Sanremo 2021 – I cantanti annunciati in prima serata

Alla puntata del 17 dicembre hanno partecipato solo tre giudici poiché, come annunciato da Amadeus all’inizio della serata, in seguito al comportamento inaccettabile di Marco Castoldi, con decisione molto sofferta, la Direzione del Festival ha deciso di escludere Morgan dalla giuria. Le votazioni, comunque valide, sono state rimodulate su tre anziché su quattro giudici. Intanto, Morgan ha fatto una diretta social per spiegare le sue ragioni in merito all’assenza.

La serata è stata accompagnata dal Direttore dell’Orchestra del Festival Leonardo De Amicis, e la scelta dei singoli in gara, come ricordato da Amadeus, è stata effettuata tra 300 canzoni partecipanti.

Come si sono esibiti gli altri artisti sul palco? Ripercorriamo insieme i momenti più intensi e le canzoni in gara per il Festival Sanremo 2021

La serata inizia con Amadeus che bussa a vari camerini: il camerino 3, che non apre la porta, il camerino 9, che ospita un gruppo musicale vincitore del Premio Buscaglione, e il camerino 11, che ospita un cantante che ha vinto Sanremo e ha iniziato con il rock (ma apre Riccardo Rossi, che fa un saluto ispirato a Nunzio Filodamo durante il primo Festival di Sanremo).

La puntata si è svolta in collegamento con Ema Stokholma da Rai Radio 2, che ha annunciato il Premio TIM Music all’artista più ascoltato sulla piattaforma “TIM Music”.

Tra i momenti salienti della serata, un aneddoto raccontato scherzosamente da Rossi, cioè che Adele Zirilli di Vico Equense, madre di Bruce Springsteen, gli chiese di farsi dare un autografo da Luca Barbarossa nell’anno in cui partecipò a Sanremo (Luca Barbarossa smentisce, però).

Tra gli ospiti speciali anche Fiorello, che in videocollegamento scherza in diretta con Amadeus: “Tra un po’ i giovani puoi mandarli a The Voice Senior!” E poi: “tu non elimini i cantanti, ma i giurati…”.

Vediamo ora i cantanti che si sono esibiti nel corso della serata.

Festival Sanremo 2021

1. Folcast – Scopriti

Daniele Folcarelli, cantautore, prima dell’esibizione, afferma: “La musica non mi ha mai tradito”

  • Luca Barbarossa: “Uso intelligente della lingua italiana, si sente il controllo vocale”
  • Beatrice Venezi: “Dote vocale interessante, vorrei vederti a Sanremo con acuti superiori”
  • Piero Pelù: “Precisione, nel testo manca qualcosa che possa coinvolgermi, ma la tecnica è perfetta”

2. Greta Zuccoli – “Ogni cosa sa di te”

La cantautrice spiega che, per lei, “I vuoti sono spazi da riempire”.

  • Beatrice Venezi: “T’invito a provare canzoni dove puoi sperimentare di più”
  • Piero Pelù: “Mi hai emozionato più stasera che alle eliminatorie, sono convinto che non stai esprimendo ancora tutto quello che hai dentro”.
  • Luca Barbarossa: “Condivido l’elogio alla musica dal vivo”.

3. Wrongonyou – Lezioni di volo

L’artista racconta: “A 15 anni ho cominciato a suonare ma solo qui, fermo, ho trovato la mia voce”.

  • Beatrice Venezi: “Questo è già un grande successo, funziona tutto”.
  • Luca Barbarossa: “Io sono un tuo ammiratore, tu lo sai, la composizione è perfetta”.

4. Luca Gaudiano – Polvere da sparo

  • Beatrice Venezi: “Linguaggio troppo compresso in poco tempo”
  • Piero Pelù: “Non c’è retorica, hai affrontato un tema terribile con una maturità pazzesca, di altissimo livello”.

5. I Desideri – Lo stesso cielo

Nella clip precedente all’esibizione, il duo afferma: “No a cyberbullismo”.

  • Beatrice Venezi: “Non ci sono state molte armonizzazioni, essendo in due potreste fare di più. Mi manca la motivazione per cui siete in due sul palco”.
  • Piero Pelù:  “Ho sentito un approccio diverso rispetto all’altra volta, anche se non funzionava tanto. Il testo non mi fa impazzire, lo trovo un po’ retorico”.
  • Luca Barbarossa: “Condivido quello che è stato detto precedentemente, voi siete giovani e bravi, avete un ritornello che si ricorda, si tratta di un argomento sensibile, ma voi avete il compito di trasformarlo in arte”.

6. Avincola – Goal!

  • Piero Pelù: “Tu mi fai incazzare, perché ti vorrei stroncare ma non ce la faccio, sembra musica anni ’70 ma con qualcosa di nuovo dentro”.
  • Beatrice Venezi: “Sembra un pezzo già radiofonico, quindi avrà un buon tiro, ma mi tengo nel mezzo, sei nel tuo mondo, ma sembra qualcosa di già sentito”.
  • Luca Barbarossa: ironicamente “non fare le faccette però, e non rifare i nostri errori”.

7. Hu – Occhi Niagara

  • Beatrice Venezi: “Eri molto emozionata anche stavolta, ma hai gestito meglio le tue emozioni, puoi attestarti come un nuovo standard dell’electro-pop in Italia”.
  • Piero Pelù: “Nelle sue interviste si capisce che è un’artista piena di sfaccettature, con una cultura a 360 gradi, mi ricorda Achille Lauro”.
  • Luca Barbarossa: “Mi piace la tua ritmica, sei molto coraggiosa, ogni tanto mi perdo qualcosa, ma sul palco dell’Ariston ti ci mando”.

8. M.e.r.l.o.t. – “Sette volte”

Per l’artista Merlot “Le parole giuste non sempre sono le più complesse”.

  • Luca Barbarossa: “Sei giovane, se continui così trovi la tua cifra, da attualizzare”.
  • Beatrice Venezi: “Io ti trovo un po’ acerbo, meglio aspettare ed essere pronti per calcare un palcoscenico del genere”.
  • Piero Pelù: “Ti presenti bene e canti bene, ma il testo è infarcito un po’ di luoghi comuni. Sono convinto che sei solo all’inizio di un lungo cammino”.

9. Davide Shorty – “Regina”

Prima dell’esibizione, l’artista afferma: “La mia musica è una ricerca di verità”.

  • Luca Barbarossa: “Quando arriva Davide arriva la musica, l’ago della tua bilancia pende molto sulla tecnica, mi arriva più groove che emozione”.
  • Beatrice Venezi: “La tua musica e la tua voce sono complesse, la tecnica è fondamentale come veicolo per riuscire a passare”.
  • Piero Pelù: “Mi sono messo le cuffie per godere di più delle sue performance”.

10. Le Larve – “Musica aereoplano”

Il cantante de Le Larve racconta: “A diciassette anni ho scritto le mie prime canzoni e mi sono subito buttato sul palco”.

  • Beatrice Venezi: “Sembravi godertela, la tua canzone mi piace”.
  • Piero Pelù: “Come i Fratelli Wright, voli basso”.
  • Luca Barbarossa: “Te la sei giocata benissimo”.

Festival Sanremo 2021 – I vincitori di Sanremo Giovani

Gli artisti che partecipano al prossimo Festival di Sanremo 2021 sono quindi Gaudiano, Folcast, Greta Zuccoli, Davide Shorty, Wrongonyou e Avincola, tutti molto applauditi dal pubblico.

Festival Sanremo 2021 – I finalisti di Area Sanremo TIM

Infine, per i giovani provenienti da Area Sanremo, invece, i primi finalisti annunciati sono Elena Faggi con “Che ne so”, Luca e Matteo (i Dellai). Il singolo premiato dalla Giuria TIM è “Lo stesso cielo” de I Desideri.