“Transistor” di Paolo Lunghi ospite della rassegna Writers

Termina così, con “Transistor” di Paolo Lunghi, la rassegna Writers  2019, il salotto culturale di Casa Sanremo che, per quest’edizione, ha ospitato davvero tantissimi titoli dalle tematiche più disparate: dalla psicologia all’economia, alla storia della musica e della radio, passando per i romanzi di formazione e i volumi realizzati per scopi benefici.

Questo pomeriggio, nel Corporate Hub Pepi Morgia di Casa Sanremo, è stato presentato l’ultimo titolo in calendario: Transistor – Dalle Radio Libere a Facebook l’ultimo lavoro letterario di Paolo Lunghi che, ancora una volta, affronta il tema della comunicazione, in particolare la Radio com’era e come sarà con i nuovi media e i social come Facebook.

Il libro analizza il fenomeno delle Radio Libere ad oltre quarant’anni dalla nascita, raffrontandolo all’attuale sviluppo dei Social Network, analizzando attentamente le molte facce della stessa medaglia: informazione, spettacolo, business, lavoro, musica, politica e tutto ciò che ruota intorno.

Transistor, grazie all’esperienza dell’autore, pioniere delle radio italiane e le oltre 140 testimonianze di giornalisti, artisti, speaker, filosofi e addetti ai lavori, inserite nel libro, traccia un quadro chiaro di quello che è stato il passato, di quello che è il presente e ipotizza quali potranno essere gli scenari futuri dei media e della comunicazione.

Paolo Lunghi, maestro d’arte, pittore e giornalista iscritto all’ordine della Toscana, creativo ed esperto di comunicazione, è stato pioniere e fondatore delle prime Radio Libere negli anni ‘70, vincitore dell’Oscar della Radio 2010,e ha sviluppato negli anni importanti progetti comunicativi in ambito nazionale ed internazionale, collaborando con primarie realtà economiche, sportive, politiche, artistiche e dello spettacolo. È stato ed è tutt’oggi editore e direttore di riviste, in ambito locale e nazionale, sia in forma cartacea che elettronica. Ha pubblicato vari libri sia sul tema della comunicazione, dello spettacolo e dell’arte e su altri importanti temi come la cultura cinese e l’integrazione.

Transistor la sua ultima opera, ha la presunzione di essere una vera e propria ‘enciclopedia’ della Radio, auspicando che possa essere utile a chi non ha conosciuto l’epopea delle radio e ha necessità, per interesse, professione, studio, o semplice passatempo, di avere opinioni e documentazione in materia.