Irma Kurti – Le onde chiamano il tuo nome | Casa Sanremo Writers

La scrittrice Irma Kurti è tra i finalisti del Concorso Casa Sanremo Writers 2022 – Opere Edite con il libro “Le onde chiamano il tuo nome”

 

Apprezzata dalla giuria, Irma Kurti è risultata tra i finalisti del Concorso “Casa Sanremo Writers – Opere Edite”. La sua opera, intitolata “Le onde chiamano il tuo nome“, è stata valutata da una commissione presieduta da Laura Delli Colli, giornalista e scrittrice già presidente del SNGCI e del Festival Internazionale del Film di Roma.

“Le onde chiamano il tuo nome” è un romanzo pubblicato da Besa Editrice – Collana Nuove lune nell’agosto 2021. Un’opera capace di emozionare, anche attraverso le parole dell’autrice Irma Kurti.

Ecco perché ve la presentiamo in questa intervista, in attesa di assistere alla serata conclusiva di Casa Sanremo Writers nella settimana del Festival.

 

Quando hai iniziato a scrivere? Hai già partecipato ad altri concorsi letterari?

Ho iniziato a scrivere quando avevo dieci anni. Sono stati i miei genitori ad incoraggiarmi e appoggiarmi in ogni passo. In quel periodo, mi hanno fatto iscrivere al circolo letterario nella Casa dei Pionieri della mia città natale in Albania. Lì ho ricevuto le prime “lezioni” sulla poesia. Sono passati più di quarant’anni, e ricordo come fosse oggi quell’aula scarsamente illuminata, quel tavolo lungo nel quale mi sedevo con altri bambini; spesso faceva freddo, ma nella mia anima ardeva la passione per la scrittura. È passato tempo da allora, e oggi sono orgogliosa di contare nel mio archivio letterario ben 23 libri pubblicati nella mia madrelingua, 17 libri in lingua italiana e 6 in inglese.

Sì, ho partecipato a diversi concorsi letterari e ho ricevuto numerosi riconoscimenti, di cui primi, secondi e terzi premi in Italia e in Svizzera, e altri attestati riguardanti la mia carriera letteraria.

 

Parlaci dell’opera presentata a Casa Sanremo Writers. Cosa la caratterizza?

“Le onde chiamano il tuo nome”, pubblicato nel 2021 da Besa Editrice, ha subito ricevuto belle recensioni. Lo stesso tratta temi inerenti all’universo femminile ed è dedicato a loro, alle donne che ho conosciuto anche dentro il cerchio famigliare, a quelle che ho voluto bene e alle sconosciute che spesso soffrono in silenzio dentro le mura domestiche, sopportando tradimenti e maltrattamenti in nome dell’amore o per tenere in piedi la famiglia.  Diversi episodi impressi nella mia mente successi in un periodo lontano, ma vivi come se fossero accaduti ora, mi hanno dato la spinta per scrivere questa opera.

 “Le onde chiamano il tuo nome” narra tematiche che mi stanno a cuore come la complessità dei sentimenti umani; quest’opera è un inno all’amore.

 

Perché vorresti vincere questo concorso, e cosa faresti in caso di vittoria?

Vincere è sempre una grande soddisfazione, una bella sfida. Ma soprattutto è il libro stesso che avrà più visibilità, e per me questo è importante. In un contesto in cui la violenza contro le donne è una realtà palpabile, e tantissime non riescono a ribellarsi semplicemente perché pervase dalle paure e insicurezze, sarà un bel traguardo trasmettere a più persone i miei messaggi, a concentrare l’attenzione in quegli episodi che sono diventati quasi normali in una società che corre a passo veloce, in una quotidianità frenetica che non ti lascia nemmeno il tempo di respirare.

 

Continua a seguirci per scoprire tutti gli autori finalisti del Concorso Casa Sanremo Writers!