Conferenza Stampa – Sanremo Giovani 2022

Si è da poco conclusa la conferenza stampa di Sanremo Giovani, con la presentazione delle 12 proposte che si esibiranno in diretta domani sera.

Dal Casinò di Sanremo il Conduttore e Direttore Artistico Amadeus, il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, il Presidente Casinò di Sanremo Adriano Battistotti, il Vicedirettore Rai 1 Claudio Fasulo e in collegamento da Roma il Direttore Rai 1 Stefano Coletta.

“Due erano troppo pochi, quindi porto tutto il podio di Sanremo Giovani al Festival”.

Questa la notizia che ha subito destato l’attenzione di tutta la sala, seguita da un fruscio di applausi. Un cambio regolamento modificato nel corso della giornata, dai vertici Rai. A Febbraio, dunque, il Festival di Sanremo verrà composto da 25 Big in gara, non più 24.

Domani sera, invece, si esibiranno tutti e 12 i giovani artisti in gara per Sanremo Giovani, ognuno con la propria canzone. Amadeus, in qualità di Direttore Artistico avrà un peso del 50%, l’altro 50% sarà della commissione. Non ci saranno manche, né scontri diretti. Non ci sarà il televoto. 

La storia insegna che le proposte che passano direttamente da Sanremo Giovani ai Big hanno una grande attenzione; per questo se la giocano alla pari sul palco dell’Ariston. Giocheranno da titolari, non da riserve.

Amadeus sottolinea che quest’anno il Festival di Sanremo, in onda dal 1 al 5 Febbraio 2022, darà particolarmente risalto alle canzoni in gara, piuttosto che ai loro interpreti: un team variegato mixato al punto giusto.

“Ho sensazioni buone, ho grande entusiasmo. Non mi abituo mai a Sanremo, l’adrenalina è sempre tanta. Non riusciremo a fare un Festival come il mio primo, ma non sarà neanche come l’anno scorso, questo già sarebbe un bel passo. Spero in una via di mezzo; si torna ad una quasi normalità, vaccini e green pass possono salvarci”.

Il Sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, ha lanciato un appello alla vaccinazione per tutti:

“Anche quest’anno il protocollo è molto rigido per Sanremo Giovani e lo sarà anche per il Festival. A Sanremo abbiamo già instaurato l’ordinanza per la mascherina in centro, anche se le normative nazionali sono molto chiare. Oggi come oggi sono però i cittadini che devono convincersi a vaccinarsi, perché altrimenti diventa tutto difficile anche con le ordinanze.”

Infine, Amadeus risponde ad un eventuale quarto coinvolgimento per Sanremo 2023, dichiarando che da buon interista, 3 è il numero perfetto.

 

Rossella Pisaturo