Max Gazzè, Annalisa, Francesca Michielin a Quelli di Casa Sanremo

Questo pomeriggio, dalle ore 15.00, Quelli di Casa Sanremo è andato in onda a cura di Live All con Daniela Collu, Lorello, Giorgio Pasotti, Francesco Arienzo, Federico Basso e ospiti speciali

Quelli di Casa Sanremo. Annalisa e altri artisti sono stati i protagonisti dell’appuntamento pomeridiano con “Quelli di Casa Sanremo”, in onda a partire dalle ore 15.00 con Daniela Collu,  Lorenzo Campagnari, Giorgio Pasotti, Francesco Arienzo, Federico Basso e Matteo B. Bianchi, anche stavolta con sorprese e curiosità.

Quelli di Casa Sanremo 4 marzo 2021 – Gli ospiti

In collegamento nel corso della trasmissione la giovane cantante Annalisa, ha parlato del brano del suo album Nuda, “Dieci”. Sul Festival ha affermato: “Vado crescendo, prendo confidenza con il palco poi quest’anno c’era un’incognita in più perché c’era l’assenza del pubblico in sala”.

In merito a Dieci, dedicato al suo 10° anno di carriera, ha precisato: “La canzone è nata un anno fa, quando erano ancora nove anni di carriera, c’è stato un incastro fortunato. Poi mi sono detta che poteva essere una figata a Sanremo, e quando già a settembre è uscita ‘Nuda’, la speranza si è concretizzata”.

Giorgio Pasotti ha poi introdotto il collegamento con U.N.I.T.A., che attualmente conta più di mille iscritti, con il vicepresidente Giorgia Cardace e uno dei consiglieri che si occupa di spettacoli dal vivo, Stefano Scherini.

Sulla riapertura dei teatri, Stefano Scherini ha ricordsato che: “Non esiste una differenza di recitazione, ma le carriere sono diverse e quindi occorreva, all’interno di U.N.I:T.A. avere due filoni di azioni, di lavoro per seguire le esigenze di chi lavora nell’audiovisivo e in tv, e di chi lavora in teatro. Ma ci teniamo a raggruppare insieme tutta la categoria di attori e attrici d’Italia. La riapertura del 27 è un segnale positivo, poiché i teatri sono stati chiusi fin da subito all’inizio della pandemia e vive una sorta di dimenticanza da parte del pubblico. Importante però che la riapertura sia ‘accompagnata’ per la categoria, che si seguano tutte le fasi in modo che i lavoratori che non potranno subito rientrare al lavoro siano accompagnati da bonus, ristori come le imprese”.

In merito all’audiovisivo, così Giorgia Cardace: “Il nostro è un tipo di lavoro in cui non c’è mai un punto di arrivo solido su cui fondarsi, ed è per questo che è importante avere dei diritti, e U.N.I.T.A. sta cercando di dare un senso alla categoria, di portare contenuti nelle sedi istituzionali dove si spera venga poi tutelato l’artista. Potete capire le difficoltà immani di costruire una famiglia, assumere degli oneri quando non è così facile avere qualcosa di certo”.

A seguire, Fulminacci in collegamento, che ha affermato: “È bellissimo anche solo stare qui. Mi sto divertendo un sacco, è un’emozione indescrivibile. Penso di essere piaciuto allo stesaso modo a tutti, sono sempre stato a metà classifica!”. I cover hanno proposto poi una cover del suo pezzo “Santa Marinella“.

Quelli di Casa Sanremo – 6 marzo 2021

E poi Max Gazzè, che in merito ai suoi travestimento da Leonardo e Dalì, ha affermato: “La mia è una canzone che si presta a un’interpretazione teatrale, quindi ho voluto attraverso questi personaggi dargli un’interpretazione teatrale, una collocazione. Mi piace molto il teatro, in passato ho fatto teatro e il camouflage mi piace anche come retaggio culturale, rifacendo molte cose simili a quelli che erano i Monty Python“.

E anche Willie Peyote, che sul suo secondo posto in classifica ha affermato: “Non mi aspettavo che la mia canzone venisse recepita così bene, mi sento un po’ spaesato. È un caso che io sia secondo, adesso entrerà anche il voto del pubblico, e artisti con una fanbase più grande recupereranno terreno. Le mie preferite sono Madame e La Rappresentante di Lista. Il mio pezzo non era scritto per Sanremo, l’attualità non può che far parte di quello che scrivo. Stasera la prenderò con grande leggerezza, voglio anche divertirmi. Ho il dubbio che la mia canzone non sia stata capita: ero arrivato lì a prendere in giro Sanremo, e invece sono stato premiato!“.

E ancora, Francesca Michielin: “Secondo me stasera bisogna divertirsi, essere riusciti a fare il Festival a livello strutturale in una pandemia è una cosa bellissima, quindi stasera dobbiamo celebrare questa bellissima festa, questo bellissimo momento di ordinarietà per la musica. La prima volta che sono arrivata al Festival ero vicina di camerino di Patty Pravo, ricordo ancora l’odore della lacca dei suoi capelli. Ieri è uscita una nuova edizione dell’album, si chiama ‘Feat (Fuori dagli spazi)'”.

E poi Ghemon, in collegamento, ha sottolineato in merito all’esibizione con i Neri per Caso: “L’idea del medley era tutta mia, però quando ci siamo incontrati è nata un’alchimia, ci siamo proprio divertiti”.

Nel corso della trasmissione, in collegamento anche Ambra Angiolini e Dino Lupelli di Scena Unita, che ha spiegato: “Stiamo riuscendo a raccogliere fondi da parte di una serie di aziende, e li stiamo distribuendo a chi ne ha bisogno. Abbiamo raccolto quasi 2 milioni e mezzo di euro, e abbiamo già distribuito oltre un milione e mezzo di euro. Mezzo milione lo distribuiremo nelle prossime settimane. Circa 1500 famiglie hanno potuto già beneficiare di questa iniziativa”.

Quelli di Casa Sanremo 4 marzo 2021

Si è parlato poi della classifica del televoto di stasera, ma anche di artisti citati nella puntata, Malika Ayane, Colapesce e Dimartino, Bugo, Madame, Serena Rossi, Giovanna Botteri, Alberto Tomba, Federica Pellegrini, dei Måneskin usciti indenni dalla “prova plagio”, Orietta Berti e altri ancora.

Ad accompagnare musicalmente le riprese, la band de “I Boni” che ha proposto diversi brani musicali.