Da Casa Sanremo prende il via il Festivalino di Anatomia Femminile di Monina

Partiti gli appuntamenti con il Festivalino di Anatomia Femminile, lo spazio gestito da Michele Monina, critico musicale noto per le sue feroci stroncature sul web ma anche grande amante della musica al femminile, dalle cantautrici alle interpreti. L’idea, già sviluppata tempo fa su Facebook con un discreto seguito, è approdata al Festiva di Sanremo. Già l’anno scorso, infatti, Monina aveva lanciato una sorta di flashmob online, in cui invitava cantanti donne e cantautrici a protestare contro l’esigua presenza femminile nella kermesse sanremese.

Sessantanove edizioni del Festival di Sanremo non hanno mai visto ancora una donna alla direzione artistica e le presentatrici solitarie si contano sulle dita di una mano, Venura, Clerici e Carrà per i più smemorati… E, ancora, nel Festival di Baglioni, dei ventiquattro BIG in gara, per un totale di trentasei artisti, ci sono solo sei donne… Monina, da Casa Sanremo, nel corso dei suoi appuntamenti porta al Festival ben ventiquattro cantautrici con la loro musica, da poter seguire dal vivo e, ovviamente, online.