Terre del Bussento

Matteo Martino: “Anche se a distanza, ce la metteremo tutta per raccontare emozioni”

Matteo Martino, presidente Associazione Terre del Bussento: “Anche se a distanza, ce la metteremo tutta per raccontare e trasmettere emozioni”

L’associazione Terre del Bussento ha l’obiettivo di combinare i concetti di tradizione e innovazione, promuovendo grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie l’autenticità di queste sempre più famose terre a sud di Salerno. In questo inizio 2021, le Terre del Bussento rinascono come Terre Resilienti, con un nuovo progetto di comunicazione basato sui concetti chiave di resilienza e audacia.

In questo filone s’inserisce anche la partecipazione a Casa Sanremo, per il settimo anno consecutivo, che sarà tutta all’insegna della rinascita del brand, con ovvie ricadute positive anche per i partner dell’iniziativa, patrocinata per quest’edizione da Confimpresa Turismo, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e i comuni di Sapri, San Giovanni a Piro, Torraca, Tortorella e Morigerati.
Del progetto e di come si è evoluto nel tempo ce ne parla, in quest’intervista, Matteo Martino.

Terre del Bussento

  • Ormai siete degli “affezionati” del format: cosa vi spinge a tornare da più edizioni?

Casa Sanremo è per noi un palcoscenico di grande eccellenza al quale siamo particolarmente legati. È ormai un appuntamento fisso entrato nei calendari anche e soprattutto delle persone che ci seguono: aspettano la settimana del Festival per vederci andare in scena e per vedere le nostre bellezze fuori dalla loro comfort zone. Casa Sanremo ci dà la possibilità di esprimere al meglio tutto ciò che vogliamo comunicare raggiungendo un bacino di utenti davvero molto grande e particolarmente attivo, vista l’importante settimana nel quale siamo inseriti. Negli anni scorsi abbiamo incontrato davvero tante persone dal vivo, quest’anno avremo invece l’opportunità di raggiungerli direttamente sul loro smartphone o addirittura a casa, nelle loro tv.

  • Quanto è importante un’iniziativa come Casa Sanremo per la promozione territoriale?

Tanto perché in periodi difficili come questi bisogna dare respiro e voce ai progetti che con audacia puntano alla ripartenza. E Casa Sanremo offre tantissima visibilità proprio in questa direzione. Quest’anno più degli altri anni, essendosi convertita in uno Smart Hub 100% digitale, le possibilità sono davvero tante. E noi le sfrutteremo tutte.

  • In questo periodo così delicato, come può questo progetto essere di sostegno alle economie locali?

L’obiettivo dell’Associazione Terre del Bussento, da sempre, è promuovere le eccellenze territoriali legate all’essere esclusivamente “local”. Avere la forza e il coraggio di aderire ad un progetto così ampio in un periodo così delicato avrà dei riscontri positivi sicuramente in termini di conoscenza e reputazione dei brand. Con l’obiettivo ultimo di trasformare questo impatto positivo in entrate future.

  • 3 cose che state preparando per il pubblico di Casa Sanremo

Martedì 2 marzo sarà la giornata dedicata interamente alle Terre del Bussento: appuntamento emblema all’interno del nostro calendario. Saremo ospiti de “L’Italia in Vetrina” in cui parleremo di territorio e lanceremo il secondo episodio della Brand Web Serie dedicata appunto alle Terre del Bussento. Episodio dedicato al senso del gusto, in cui il secondo brand ambassador ci racconterà, attraverso la sua arte e il suo mestiere, le nostre eccellenze culinarie. Anche quest’anno gli ospiti del Roof saranno deliziati dai gusti e dai sapori delle Terre del Bussento, la ricetta 2021 sarà firmata dallo Chef Pascal Sfara.

Torna anche il Premio “Terre del Bussento – Winter Edition. Il prestigioso riconoscimento sarà assegnato quest’anno al noto scrittore e drammaturgo Maurizio De Giovanni martedì 2 marzo durante la puntata de “L’Italia in Vetrina” dedicata alle Terre del Bussento.

Sabato 6 marzo ci sarà invece la finale del concorso canoro “In Viaggio verso Sanremo”: i tre fortunati finalisti avranno la possibilità di esibirsi sul palco della Sala Tenco. Abbiamo deciso di credere, ancora una volta, nella forza della musica. Dando la possibilità di coronare il sogno dei più giovani di esibirsi nella città della musica per eccellenza. E ancora, tutti i giorni saremo in diretta tv, radio e web per raccontare tutte le novità in diretta da Sanremo e per connettere i nostri territori con il grande schermo. Insomma, anche se a distanza, ce la metteremo tutta per raccontare e trasmettere emozioni.

  • Come sarà il turismo post-covid? Come vi state preparando per l’estate?

La parola d’ordine sarà “prossimità”. Il turismo si evolverà in un’ottica di prossimità, e tutto ciò che sarà vicino (e poco affollato) sarà bello. Il turismo di prossimità ci darà la possibilità di ri-scoprire le bellezze incontaminate dei territori che ci circondano, spesso inesplorate proprio perché tanto vicine a noi da sembrare abituali. Per l’estate stiamo preparando grandi cose. Questo è un periodo dove le idee possono sicuramente fare la differenza. Partire dai luoghi dove ognuno di noi risiede, ricchi di storia, cultura e gastronomia. Seguire i distretti produttivi a supporto del turismo, parlare di resilienza e parlare in modo credibile agli occhi di chi ci ascolta sfruttando al massimo le nuove tecnologie. Questi sono gli obiettivi.

  • Come si può “ripartire da Sanremo”?

Sanremo 2021 è la ripartenza. Credere nel Festival nonostante il periodo che ci circonda è una sfida per tutti coloro che hanno bisogno di ripartire con coraggio. E noi di Terre del Bussento oggi siamo qui per ripartire alla grande, anche se non ci siamo mai fermati e non abbiamo mai smesso di crederci.

Gallery

Clicca per ingrandire: