Enzo Piedimonte | “L’artista delle pizze”

Enzo Piedimonte, l’artista delle pizze, che per il secondo anno è il responsabile dell’area food di Casa Sanremo, svela alcuni importanti progetti per il suo 2022.

Nella sua vita non avrebbe potuto fare altro che il pizzaiolo perché per lui la pizza è passione pura. Nato in Campania, 38 anni fa, Enzo Piedimonte aveva solo 11 anni quando ha preparato la sua prima pizza napoletana. “Ho capito subito che sarebbe stato quello il mio futuro – racconta il pizzaiolo partenopeo – e ho abbandonato un’altra delle mie passioni, la musica, studiavo infatti pianoforte e canto. Con la pizza napoletana ho capito che avrei potuto esprimermi al meglio e ho iniziato una lunga gavetta”.

Dopo l’esperienza in diverse pizzerie di Napoli e gli insegnamenti di due grandi maestri pizzaioli, Tonino Tammaro e Pasquale Aversano, Enzo Piedimonte a 24 anni si trasferisce in Sicilia. Il pizzaiolo mette radici nella pizzeria del cognato, sul bellissimo lungomare di Rodia, frazione di Messina. Il Ritrovo La Scala diventa il regno della pizza napoletana d’autore e Enzo, che intanto si fa conoscere come il ritrattista delle pizze, viene riconosciuto come colui che ha portato la vera tradizione della pizza napoletana a Messina.

Ospitate tv in Rai, a Detto Fatto, in qualche programma di Sky e in emittenti locali, fanno conoscere Enzo al grande pubblico. “Con pomodoro, mozzarella e un bisturi ho fatto ritratti a Carlo Cracco, Antonella Clerici, Roberto Benigni, Natale Giunta e tanti altri personaggi dello spettacolo. Cerco sempre di inventare qualcosa di nuovo e soprattutto di diffondere il mio amore per la pizza ai giovani che frequentano i corsi dell’Accademia Pizzaioli Italiani di cui sono docente per Sicilia e Calabria. Cerco di insegnare loro che quello del pizzaiolo è un mestiere duro e pieno di sacrifici che richiede tenacia ma che può dare grandissime soddisfazioni”.
Enzo Piedimonte non è solo docente in scuole di formazione ma, da diversi anni ormai, è tecnico capo e consulente per i Molini Riggi, il molino di Caltanissetta che produce farine artigianali siciliane che danno vita a prodotti da forno di altissima qualità dal gusto unico e inconfondibile. È stato scelto anche come brand ambassador del pomodoro Solania e di Carbone conserve e collabora anche con l’azienda Mascialai.

Con la sua professione di consulente, Enzo ha girato l’Italia e l’Europa arrivando anche a New York, ma l’umiltà del ragazzo cresciuto per strada, che si è fatto da solo, è ancora oggi il suo biglietto da visita. Ai giovani pizzaioli insegna che la pizza è studio, ricerca e passione e che bisogna dare un’identità al proprio prodotto.
Oggi Enzo è pronto a fare il grande salto, mettendosi in proprio, e sta per lanciare la sua nuova pizzeria. Le novità non finiscono qui perché è in dirittura d’arrivo anche il progetto della sua “Ape Pizza”. Con l’iconico mezzo vintage della Piaggio, che racconta storia, stile e un design inimitabile, tutto italiano, Enzo porterà la sua pizza napoletana in tutti gli eventi più importanti, di street food e non solo…

Intanto il pizzaiolo napoletano si prepara a partire per Sanremo dove, per il secondo anno, è il responsabile dell’area pizzeria, pasticceria e friggitoria di Casa Sanremo, l’area ospitalità del Festival della Canzone Italiana. “Ho il compito di selezionare e gestire l’operato di tutti i professionisti dell’area food di Casa Sanremo, è una grossa responsabilità ma sono felice di farlo perché col mio lavoro e le consulenze giro molto per la Sicilia e per tutta l’Italia e ho l’occasione di venire a contatto con grandi e appassionati professionisti che come me mettono anima e corpo nel loro lavoro”. A Casa Sanremo si potranno gustare alcune delle novità del nuovissimo menù della pizzeria Piedimonte.

Per il dopo Sanremo, il pizzaiolo ha annunciato che continuerà la sua collaborazione con Vincenzo Russolillo, patron di Casa Sanremo, e i due stanno già mettendo a punto nuovi e importanti eventi.