PUGLIA

protagonista a Casa Sanremo

2020

2020

Puglia

La Puglia (IPA: [ˈpuʎʎa]; Apulia in latino, Iapyghia,Ἰαπυγία in greco antico, PúgghiePujePujje in barese, foggiano e tarantino, Puia in salentino, Poulye in francoprovenzale) è una regione italiana a statuto ordinario dell’Italia Meridionale di 4.087.758 abitanti, con capoluogo Bari. Confina a nord-ovest con il Molise, a ovest con la Campania e la Basilicata ed è bagnata dal mare Adriatico a est e nord e dal mar Ionio a sud.

Una delegazione del Comune di Barletta e del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino, nell’ambito del progetto regionale triennale “Disfida di Barletta 2017/2019”, sarà presente mercoledì prossimo, 5 febbraio, nella Città dei Fiori per promuovere il territorio di Barletta e la sua storica “Disfida”. 

La Città di Barletta si presenta dunque alla mega platea sanremese con il suo evento rappresentativo: la Disfida 2020, la rievocazione storica più suggestiva del sud Italia, e a parlarne saranno il consigliere comunale Stella Mele, Presidente della VIII Commissione Consiliare Permanente Cultura e Pubblica Istruzione, il direttore artistico della Disfida, Sergio Maifredi, e il direttore del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino, Marco Barone. Ad arricchire la presenza della città ci saranno lo chef Nicola Barbaro e il m° pizzaiolo Francesco Barbaro, per il secondo anno consecutivo fra gli ambasciatori della Puglia a Casa Sanremo.
Durante lo Show Cooking, che si terrà nell’arco della trasmissione “L’Italia in Vetrina”, Francesco Barbaro presenterà la squisita “Focaccia della Disfida” che si pone contemporaneamente sia come omaggio ad uno degli eventi storici più importanti avvenuti in città, sia come testimonianza del gusto e del sapore della tradizione culinaria barlettana. Lo chef Nicola Barbaro, invece, presenterà il classico piatto riso, patate e cozze.

Promuovere la città e la storia di Barletta in un contesto come quello di Sanremo – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – è una occasione che offre grande visibilità, una ribalta che, partendo dalla Disfida, consentirà al grande pubblico di apprezzare un territorio intero e, soprattutto, di incuriosirsene dopo averlo, è il caso di dire, pregustato anche attraverso le prelibatezze enogastronomiche e culinarie che saranno presentate”.

La cucina pugliese è molto semplice, si basa sulla stagionalità dei prodotti e sui frutti che il territorio offre; ci sono tanti piatti simbolo di questa terra ed ogni famiglia possiede la propria ricetta personale che si tramanda da generazioni. Il primo è il purè di fave, piatto della tradizione contadina che non ha stagionalità, si prepara con le fave secche e viene accompagnato con verdure di stagione come cicoria o peperoni. Da servire sia caldo che freddo è condito con del buon olio extra vergine d’oliva a crudo; oppure le ormai famosissime orecchiette alle cime di rapa: saporite e corpose, sono un pasto a cui è difficile rinunciare, la ricetta originale prevede l’impiego di alici nel soffritto ma nel tempo si sono create diverse ricette vegetariane o cruelty free. Le polpette di pane, invece, sono una pietanza di riciclo culinario, preparando questo piatto infatti si azzerano gli sprechi alimentari perché si utilizza il pane raffermo. Questa pietanza è croccante e saporita, può essere cotta in forno oppure in olio bollente.

Tra i numerosi prodotti che offre il territorio, è d’obbligo citare la focaccia Barese, un lievitato salato, soffice e molto saporito. La sua caratteristica consistenza deriva dall’impiego delle patate lesse fra gli ingredienti che conferiscono all’impasto una morbidezza incredibile, come potete verificare anche con le focaccine di patate senza lievito. Le friselle Salentine, poi, sono uno dei pasti estivi più amati dai pugliesi; prodotto secco da ammollare in acqua e condire poi con olio evo e pomodori,  è impastato con lievito di birra o pasta madre. Preparate ancora oggi con lo stesso e sapiente iter, le frise possono essere servite a cena o anche come aperitivo.

Technical Partners

TERRITORI PROTAGONISTI

2019