Casa Sanremo per il Sociale / 15

con il patrocinio morale di

raisegsoc

 

Guardami oltre…! “

(rassegna di progetti artistici a sostegno di categorie sociali fragili)

  • Ideazione e coordinamento: Patrizia del Vasco – Gino Aveta

Guardami oltre…!” è una rassegna che si è realizzata Casa Sanremo dal 10 al 14 febbraio nell’ambito delle iniziative del Festival della Canzone Italiana di Sanremo della prossima edizione 2015, articolata in cinque diversi appuntamenti con progetti artistici ispirati a tematiche sociali.            

   Guardami oltre…!” è un’idea nata dall’impegno artistico-culturale di Patrizia del Vasco e Gino Aveta nell’ambito delle tematiche sociali. Un importante evento a favore di alcune categorie sociali disagiate, inserita all’interno delle manifestazioni collaterali che si terranno nella città di San Remo presso la struttura di Casa Sanremo, nelle cinque serate della prossima edizione 2015 del Festival della Canzone Italiana.

Nello specifico si tratta di un’ intera rassegna in cui verranno presentati, nel corso dei cinque giorni del Festival, diversi progetti artistici (uno o più per ogni pomeriggio) che hanno in comune lo scopo di essere nati per mettere in luce alcune problematiche sociali che investono ambiti che vanno dal disagio mentale, alle malattie oncologiche infantili, fino alla disabilità fisica. Progetti artistici realizzati da artisti professionisti, ma soprattutto dai pazienti, con risultati estetici davvero sorprendenti.

Tematiche estremamente complesse che grazie, però, alla leggerezza e levità proprie del linguaggio artistico, ovvero musicale, cinematografico, documentaristico, di scrittura creativa, è stato possibile rendere fruibile ad un pubblico più vasto, al fine di riscuotere l’attenzione e la partecipazione dovuta.

Un attenzione particolare sarà data al servizio di AUDIODESCRIZIONE che la RAI svolge, illustrando ai giornalisti presenti un esempio di tale lavoro svolto sulla soap seriale UN POSTO AL SOLE con la presenza di un audio descrittore e rappresentanti della fortunata e longeva fiction.

Ogni serata, organizzata in forma di presentazione/evento, vedrà protagonista di volta in volta un diverso progetto sociale introdotto e argomentato da Patrizia del Vasco con interviste ai loro protagonisti, nonché agli ospiti chiamati ad illustrare le finalità del progetto medesimo. Accompagnerà ogni presentazione la proiezione di foto e video come sintesi del lavoro svolto dal progetto in oggetto.

 

PROGRAMMA RASSEGNA “GUARDAMI OLTRE…”

  • 10 febbraio ore 16.30:

presentazione cd audio PARAPAZUMPA (il circo delle diversità). Viaggio poetico-musicale nei sogni e desideri di venti utenti del Centro Diurno S. Paolo, Dipartimento di Salute Mentale A.S.L. Roma C, attraverso le loro composizioni artistiche.

In collaborazione con: COMUNE DI ROMA, A.S.L. RMC, COMUNE FIANO ROMANO (RM), ASS. UM, ASS. A.L.A.D.IN., REGIONE LAZIO, SEGRETARIATO SOCIALE RAI.

Ideazione e direzione artistica: Patrizia del Vasco

 

  • 10 febbraio ore 17.30:

presentazione libro NOI NON CI LASCEREMO MAI scritto da Federica Lisi e Anna Cheribini per le edizioni MONDADORI, ispirato alla vita di Vigor Bovolenta, campione mondiale di pallavolo scomparso nel 2012 durante una partita. Un libro che rappresenta un inno alla vita, che ha ispirato la nascita anche di un’associazione dall’omonimo nome, che opera con iniziative volte ad educare i giovani alla cultura dello sport, della vita e del vivere civile, a stimolare la scoperta delle risorse motivazionali a proseguire la vita anche dopo un evento drammatico, oltre che a diffondere la cultura della cardioprotezione nello sport e nelle scuole.

 

  • 11 febbraio ore 16.30:

presentazione cortometraggio THE SECRET OF JOY (I bambini sono il nostro futuro). Un progetto di sensibilizzazione e di sostegno alla ricerca contro il cancro infantile, il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Santobono Pausilipon di Napoli, all’istituto Gaslini di Genova e alle statunitensi Kids Cancer ResearchFoundation e Children Hospital di Los Angeles. Ideato e sviluppato dalla MAXAM PRODUCTIONS di Los Angeles e dalla produttrice Fabiola Lopez, con la co-produzione di Maria Rosaria Picardi e del NEW LABORATORIUM TEATRO di Sergio Sivori.

 

  • 12 febbraio ore 16.30:

presentazione film-documentario VIETATO AI DISABILI di Fabio Masi, prodotto da RAI TRE e presentato da BLOB. E’ il racconto delle storie degli ultimi 5 anni dei genitori con figli disabili dell’associazione “Tutti a Scuola Onlus” di Toni Nocchetti, che da tempo promuove iniziative di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul problema dell’eliminazione delle barriere architettoniche per i ragazzi disabili nel nostro paese, nonché della tutela del benessere di questi ragazzi e delle loro famiglie.

 

  • 13 febbraio ore 16.30:

presentazione cortometraggio CONTROCORRENTE a cura di Riccardo Di Gerlando. Un breve filmato di sensibilizzazione riguardo la tematica dell’ integrazione/lavoro per le persone con disabilità intellettiva e relazionale, realizzato dagli utenti del Centro Diurno Anffas della Città di Sanremo. La possibilità di accedere al mondo del lavoro rappresenta un diritto per tutti, il riconoscimento della dignità e del valore di ogni persona, da cui non può essere esclusa nessuna categoria sociale. Un progetto realizzato in collaborazione con: COMUNE SANREMO, ANFFAS ONLUS SANREMO, ASS. SANREMO CINEMA.

 

  • 14 febbraio ore 16.30:

presentazione installazione luminosa LUCI DI SPERANZA di Giovanni Pirozzi. Una grande nota musicale nata dal riciclo di quasi 3.000 bottiglie di plastica illuminate ed esposte a Casa Sanremo. Un progetto itinerante nato nelle strade, piazze e luoghi-simbolo delle città di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna in provincia di Caserta, con l’obiettivo di infondere luci di speranza su luoghi troppo spesso balzati alla cronaca negativamente e che, invece, possono e devono essere espressione di dignità ed operosità. Iniziativa promossa dalla FONDAZIONE MARIO DIANA ONLUS e CASA SANREMO.

A chiusura di ogni progetto è stato  presentato, in quattro segmenti, il lavoro di audio descrizione per non vedenti che la Rai svolge sulla soap televisiva UN POSTO AL SOLE.

 

  • 10 FEBBRAIO 2015 ore 16.30 presso sala stampa CASA SANREMO

PARAPAZUMPA

(il circo del le diversità)

Viaggio poetico-musicale nei sogni e desideri di venti utenti del Centro Diurno S. Paolo, Dipartimento di Salute Mentale A.S.L. Roma C, attraverso le loro composizioni artistiche.

Un progetto di Patrizia del Vasco

“UN’OPERA FUORI DALLA NORMALITA’. UN LAVORO STRAORDINARIO DOVE LA MUSICA E’ TERAPIA E LE PAROLE HANNO IL POTERE DI LIBERARE LA MENTE”

DARIO FO

QUESTO PROGETTO SI AVVALE DELL’APPREZZAMENTO PERSONALE ALL’INIZIATIVA DEL CAPO DELLO STATO ONOREVOLE GIORGIO NAPOLITANO.

PARAPAZUMPA è il titolo di un progetto discografico ideato e diretto artisticamente dall’artista Patrizia del Vasco. Un cd in cui sono raccolte le composizioni musicali, i testi in prosa, in versi, le canzoni e i disegni elaborati ed interpretati da venti utenti del Centro Diurno S. Paolo / A.S.L. Roma C affiancati, nell’esecuzione artistica, da personaggi noti del mondo dello spettacolo e della cultura italiana che hanno voluto sostenere questa iniziativa con la loro partecipazione artistica. Tra loro:

GINO PAOLI, FIORELLA MANNOIA, RENZO ARBORE, ANTONELLA CLERICI, RON, LUCA CARBONI, EUGENIO FINARDI, MAGO FOREST, MIMMO LIGUORO, GIANMAURIZIO FODERARO, NICCOLO’ FABI, MASSIMO ALTOMARE, LUCA MADONIA, PAOLO BELLI, PEPPE SERVILLO, PIERLUIGI FERRANTINI (VELVET), ALESSANDRO GRECO, ENZO DECARO, SARA JANE MORRIS, BADARA SECK, RED RONNIE.      

 Un’esperienza straordinaria, di grande valore terapeutico, ma anche di rara bellezza estetica ed artistica, interamente frutto delle competenze sviluppate dagli utenti nel corso degli anni. Un lavoro rispettoso del loro dolore, che riconosce ad ognuno l’attenzione e la dignità dovuta attraverso la valorizzazione delle loro enormi capacità umane e creative. Un progetto che ha viaggiato oltre i muri e i reticoli dei luoghi deputati, che rappresenta la testimonianza di percorsi alternativi possibili oltre quelli farmacologici, visti troppo spesso come gli unici perseguibili.

Parapazumpa è un progetto di “resistenza” alla follia dei nostri tempi.

 

  • 10 FEBBRAIO ORE 17.30 presso sala stampa CASA SANREMO

NOI NON CI LASCEREMO MAI

(La mia vita con Bovo)

Pubblicazione a cura di Federica Lisi Bovolenta e Anna Cherubini

Editore: Mondadori

“NOI NON CI LASCEREMO MAI” è un libro scritto a quattro mani da Federica Lisi Bovolenta e Anna Cherubini, in cui la Lisi racconta la sua vita con il marito Vigor Bovolenta, per tutti Bovo, campione mondiale di pallavolo scomparso tragicamente in campo il 24 marzo 2012 per un attacco cardiaco.

All’epoca Federica e Bovo avevano 35 e 37 anni, 4 figli e 15 anni di vita vissuta insieme. Quindici giorni dopo che Bovo se ne era andato, Federica scopre di aspettare il quinto figlio che nascerà a ottobre 2012.

In questo libro Federica Lisi Bovolenta scrive per raccontare della sua storia d’amore con il marito, ma anche della consapevolezza della bellezza e della grandezza della vita, al punto che i critici e le migliaia di persone che lo hanno letto, lo definiranno “un inno alla vita”. Una scrittura creativa dal valore terapeutico, ma anche di sostegno per tutte le persone che hanno dovuto affrontare esperienze dolorose come questa.

Da questa pubblicazione nel gennaio 2015 è nata anche un’associazione NOI NON CI LASCEREMO MAI con Federica e un gruppo di amici, con l’intento di aiutare le persone a vivere con maggiore consapevolezza e con migliore qualità, quel bene tanto “scontato” quanto prezioso che è la vita. Un’associazione che ha lo scopo di promuovere iniziative volte ad educare i giovani alla cultura dello sport, della vita e del vivere civile, a stimolare la scoperta delle risorse motivazionali a proseguire la vita anche dopo un evento drammatico, oltre che a diffondere la cultura della cardioprotezione nello sport e nelle scuole.

Una storia privata che è riuscita a diventare, con la forza dell’amore e dell’amicizia, un’occasione di valore per tutti.

“Ogni volta che l’amore mi lascia solo, so dove andarlo a trovare: in questo libro”.

(Massimo Gramellini)

 

  • 11 febbraio 2015 ore 16.30 presso sala stampa CASA SANREMO:

MaXaM Productions & New Laboratorium Teatro

Presentano

” The Secret of Joy “

(I bambini sono il nostro futuro)

Un progetto di sensibilizzazione e di sostegno alla ricerca contro il cancro infantile.

Il cinema non sempre è fine a se stesso, può essere prodotto anche per coinvolgere l’opinione pubblica su tematiche d’impegno sociale. Il cortometraggio The Secret of Joy ne è una testimonianza e servirà a raccogliere fondi a sostegno della ricerca contro il cancro infantile. Il ricavato sarà, poi, devoluto alla Fondazione Santobono Pausilipon di Napoli, all’istituto Gaslini di Genova ed alle statunitensi Kids Cancer ResearchFoundation e Children Hospital di Los Angeles.

Nonostante il lavoro sia stato ideato e sviluppato dalla MaXam Productions di Los Angeles e dalla produttrice Fabiola Lopez, il progetto ha un cuore tutto italiano. Sono italiane la co-produzione di Maria Rosaria Picardi e del New Laboratorium Teatro di Napoli fondato da Sergio Sivori, (attore, regista, doppiatore, protagonista di numerose produzioni cinematografiche e televisive, recitando al fianco di attori del calibro di Kate Blanchett, Doris Roberts, Anita Caprioli, Franco Nero, Lando Buzzanca, Gigi Proietti, Enrico Montesano.

Sergio Sivori In The Secret of Joy rappresenta l’Italia in veste sia di protagonista, che di produttore e ambasciatore della causa in Italia e in Spagna. La regia, la sceneggiatura e il montaggio sono di Max Bartoli ( regista del pluripremiato “Ignotus”). Il costumista è Andrea Sorrentino ed i costumi, le parrucche e le calzature sono state donate rispettivamente dalla Sartoria Teatrale Tirelli, da Rocchetti & Rocchetti e da Pompei Calzature. La colonna sonora è di Gianluca Cucchiara.

Il corto racconta la storia di un sogno/viaggio di una bambina che nei panni di una fata entra nel regno di re Artù, dopo che quest’ultimo si è recato ad Avalon a curare il suo cuore ferito. È una bella fiaba, un’avventura in una terra magica popolata da cavalieri, dame, folletti e mostri da sconfiggere. Un mondo fatato, visto con gli occhi di una bambina di 10 anni, che incanterà lo spettatore fino a riportarlo alla dura realtà. Joy è una malata di cancro e sta morendo in ospedale. I medici accorrono per rianimarla riportandola in vita e donandole una nuova speranza di una vita “normale”.

Un lieto fine che, però, non fa dimenticare la condizione in cui molti bambini si trovano.

Il progetto, vista la causa che lo ispira e le finalità, ha saputo attirare in pochissimo tempo l’interesse di designer e professionisti di altissimo livello ad Hollywood come Giles Masters, Art Director e Production Designer di blockbusters come Angeli e Demoni, La Mummia, Il Codice Da Vinci; Michael Grobe, Visual Effects Supervisor di Il Grande Gatsby, King Kong, Total Recall; Tomb Raider: The Cravle Off life.

Interpreti:

  • Sergio Sivori (Heaven, Every Body Loves Ryamond, Senza Movente, Io e mio figlio,
  • Maresciallo Rocca, Incantesimo 3, Provincia Segreta 2);
  • Doris Roberts (vincitrice di 4 Emmy, Remington Steel ed Every Body Loves Ryamond);
  • Jack Betts (Spiderman, One life to live e Remington Steel);
  • Thaao Penghlis (General Hospital; Mission Impossibile;
  • Sofia Milos (CSI Miami, The Order, The Ladies Man);
  • Maria Conchita Alonso ( The running man, Saints & Sinners, The House of the Spirits);
  • Massi Furlan (Criminal Minds, Batman);

 

  • Ava Ames; Linsday Wolf; Silvia Baldassini; Mia Christou, Ana Carolina De Fonseca;
  • Elena Infantino; Carlos Antonio Leon; Cynthia Quiles; Jonathan Teale.

Produzione: MaXaM Production di Los Angeles

Produttori: Max Bartoli, Fabiola Lopez Bartoli, Sergio Sivori. 

Co-produttori: New Laboratorium Teatro di Napoli; Peter A. Teale; Maria Rosaria Picardi; Edoardo Di Silvestri. 

Produttori associati: Arne List; Erika Bowinkel;

In associazione con: Giluxe Ltd; Promoidea srl.

 

  • 12 febbraio 2015 ore 16.30 

VIETATO AI DISABILI

(film-documentario)

di Fabio Masi

“Vietato ai Disabili” è un cortometraggio prodotto da RAI TRE e presentato da BLOB, ovvero il racconto delle storie degli ultimi 5 anni dei genitori con figli disabili dell’associazione “Tutti a Scuola Onlus” di Toni Nocchetti, che da tempo promuove iniziative di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul problema dell’eliminazione delle barriere architettoniche per i ragazzi disabili nel nostro paese.

“Giochi senza barriere” è una di queste, una grande festa per i disabili e le loro famiglie giunta quest’anno alla sua undicesima edizione, patrocinata dal Segretariato Sociale della RAI e dal Senato della Repubblica.

Le proteste in piazza, le manifestazioni di rottura mediatica, i duri confronti con la classe politica per rivendicare diritti sanciti dalla Costituzione, vengono ritratti nell’opera a tinte forti VIETATO AI DISABILI.

Orazioni civili dure e vivide appaiono le lettere spesso urlate davanti ai palazzi del potere in forma di vere e proprie richieste d’aiuto.

Il film documentario per la durata di 30′ si svolge attraverso le strade, le scuole e le case di Napoli e Roma, evidenziando realtà spesso sommerse nell’indifferenza sociale e nell’ignavia delle istituzioni.

Lo stile di montaggio contrasta il crudo racconto di queste vite, a momenti visionario e di ordinaria televisione, allontanando l’opera da un genere tipicamente documentaristico.

 

  • 13 febbraio 2015 ore 16.30 

CONTROCORRENTE

(cortometraggio)

a cura di Riccardo Di Gerlando

Controcorrente è un breve filmato di sensibilizzazione riguardo la tematica dell’ integrazione/lavoro per le persone con disabilità intellettiva e relazionale, realizzato dagli utenti del Centro Diurno Anffas della Città di Sanremo.

ANFFAS onlus Sanremo è il nome di un’associazione costituita dagli stessi familiari e amici dei disabili assistiti. In collaborazione con Riccardo Di Gerlando, presidente dell’associazione culturale Sanremo Cinema, si è resa promotrice dal 2009 di laboratori di cinematografia da cui nasce anche questo corto.

Un lavoro che nel suo complesso è volto ad assicurare prioritariamente il benessere e la tutela dei disabili, nonché delle loro famiglie, rendendo concreti i principi delle pari opportunità e della non discriminazione attraverso il superamento degli stereotipi, che la moderna società costruisce, sulle persone considerate diverse o non abili.

La possibilità di accedere al mondo del lavoro rappresenta un diritto per tutti, il riconoscimento della dignità e del valore di ogni persona, da cui non può essere esclusa nessuna categoria sociale.

 

  • 14 febbraio ore 16.30 

LUCI DI SPERANZA

(Recuperare il futuro)

Progetto promosso dalla Fondazione Mario Diana ONLUS

LUCI DI SPERANZA è un’iniziativa promossa dalla Fondazione Mario Diana Onlus che persegue l’obiettivo di sviluppare e diffondere attraverso espressioni artistiche, l’importanza della tutela dell’ambiente, del miglioramento della qualità della vita, della riqualificazione del territorio e della sua coesione sociale.

In quest’ottica ha inteso intercettare sul territorio campano il talento artistico di Giovanni Pirozzi, autore di un’installazione itinerante che ha animato strade, piazze e luoghi-simbolo delle città di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna in provincia di Caserta, con l’obiettivo di infondere luci di speranza su luoghi troppo spesso balzati alla cronaca negativamente e che, invece, possono e devono essere espressione di dignità ed operosità.

In occasione delle manifestazioni ospiti a Casa Sanremo nella prossima edizione 2015, la Fondazione Mario Diana Onlus ha voluto omaggiare l’evento con l’installazione di una grande nota musicale realizzata con il riciclo di quasi 3.000 bottiglie di plastica che saranno integralmente illuminate con un suggestivo effetto scenico ed esposte all’ingresso di Casa Sanremo.