Nada Beraldo e la sua ENDI pronti a vestire l’Area Dream

Un’azienda che, seppur giovane, vanta già oltre 10 anni di esperienza nel settore dell’abbigliamento professionale, ENDI, è technical partner di Casa Sanremo per l’edizione 2019.

Una divisa è anche “biglietto da visita” dell’impresa a cui si appartiene e, proprio per questo, ogni collezione di ENDI è unica, frutto di ricerca della creatività, mescolata con gusto autentico e senso della forma che, senza perdere la sua principale funzionalità, veste i professionisti di vari settori.

Come ENDI sia arrivata a Casa Sanremo e quali novità porterà, ce lo svela Nada Beraldo in quest’intervista:

L'intervista a Nada Beraldo
– Come e quando nasce ENDI?

Abbiamo fondato ENDI nel 2006, dalla voglia di liberare la creatività innanzitutto, poiché io nasco come stilista, mentre il mio socio modellista nel settore dell’abbigliamento professionale. Poi lo spirito imprenditoriale ha dato il via a questa meravigliosa avventura che, nel corso dei anni, ci ha dato molte soddisfazioni. Oggi, vantiamo collaborazioni molto importanti in ogni settore.

 

– Qual è la vostra mission?

Dare importanza all’immagine aziendale. Ogni brand ha una sua identità, la divisa è il primo biglietto da visita, ma…  Non si può vestire uniformemente tutti! Noi creiamo divise esclusive che trasmettono la filosofia dei nostri clienti attraverso uno styling studiato appositamente per loro.

 

– Come nasce la partnership con Casa Sanremo?

Grazie a Stefano Serra che ha visto le nostre creazioni e si è affidato alla nostra fantasia per vestire il suo staff e il settore Food di questo importante evento.

 

– Cosa state preparando per gli ospiti dell’Area Dream?

Ci auguriamo che gli ospiti di Casa Sanremo gradiscano vedere tutti gli addetti vestiti con una divisa che offre non solo un impatto piacevole alla vista, ma anche una bella sensazione di cura e pulizia.

 

– Cosa vi aspettate da questa esperienza?

Vorremmo condividere con i presenti le nostre proposte, avere un confronto sotto ogni punto di vista: crediamo fortemente possa essere un’esperienza di crescita per noi e la nostra realtà.