Con Franco Fiore San Severino Lucano arriva a Casa Sanremo

Come da diverse edizioni, anche per il 2019, Casa Sanremo ha il piacere di ospitare il territorio di San Severino Lucano, tra i comuni della SmartLand Pollino-Lucano: al riguardo, abbiamo raggiunto al telefono il sindaco Franco Fiore che, già presente in altre edizioni della kermesse, sposa sempre con entusiasmo iniziative simili, mirando ad una sempre maggiore promozione del suo territorio. In quest’intervista, ci racconta i luoghi della sua terra e ci dà un’anteprima di cosa verrà presentato a Casa Sanremo tra meno di un mese:

L'intervista a Franco Fiore
– Da tanti anni, ormai, siete al fianco del Consorzio nelle hospitality dei grandi eventi: a cosa vi ha portato questa collaborazione? Che tipo di riscontro avete avuto?

Grazie alla collaborazione con Vincenzo Russolillo abbiamo avuto più occasioni di partecipare a questi momenti dove si ritrovano gente di spettacolo, amanti della musica, professionisti e appassionati: un luogo ideale per una promozione turistica non convenzionale, dove far conoscere a quante più persone possibili la proposta dei nostri territori.

 

– Ormai siete una presenza consolidata a Casa Sanremo: quali novità dobbiamo aspettarci per l’edizione 2019?

Come nelle altre occasioni, rappresentando il territorio Lucano del Pollino, per me è molto importante fare promozione sotto i vari aspetti e profili: ambientale, enogastronomico, passando per i percorsi religiosi,artistici.

Quest’anno, il focus maggiore sarà fatto proprio sull’aspetto ambientale: il Parco Nazionale del Pollino, patrimonio dell’Unesco, è il più grande parco naturale italiano ed è anche la maggiore area protetta del nostro paese; al suo interno vi sono delle faggete vetuste e Italus, un pino loricato che, con i suoi 1230 anni, è stato classificato come l’albero più antico di Europa.

 

– Delle edizioni di Casa Sanremo a cui ha preso parte, cosa l’ha colpita di più?

La partecipazione di tante realtà provenienti da varie parti d’Italia. Ho visto veramente prendere parte all’evento tanta gente in maniera sentita, oltre all’organizzazione impeccabile, ed è tutto molto bello e molto positivo, davvero.

 

– Ci può dire 3 motivi per cui si dovrebbe venire in vacanza a San Severino?

Per la natura incontaminata, perché non c’è confusione (e quindi stress) e poi, sicuramente perché, nel 2018, al comune di San Severino Lucano è stata conferita la bandiera arancione (marchio di qualità turistico-ambientale del TCI) e, inoltre, in questo 2019, nei paesi del Pollino-Lucano saranno organizzati molti eventi in relazione al progetto “Comuni Capitale per un giorno”, correlati a Matera capitale europea della cultura.

 

– Qual è il suo arrivederci speciale a Casa Sanremo?

Venite a scoprire e conoscere meglio il nostro Parco del Pollino che si ri-propone in quest’evento di grande significato, sarà sicuramente un’esperienza imperdibile.