Alberto Morgia: a lui è affidata la safety & security di Casa Sanremo 2019

Dal 1999 Ispettore di Polizia Locale, nel 2002 ottiene il titolo di “Operatore di Sicurezza” presso una delle Accademie più prestigiose d’Europa, Alberto Morgia ha maturato grande esperienza in materia di safety, sicurezza e cardioprotezione, ricoprendo i ruoli di responsabilità per il Capodanno Rai 2017/2018 e 2016/2017, una volta per l’emergenza extra ospedaliera l’altra per la cardioprotezione, come responsabile della cardioprotezione di Miss Italia 2016 e 2017, per passare, poi, alla formazione, distinguendosi come formatore di istruttori BLSD laici e sanitari,relatore in convegni nazionali per la Polizia locale,docente in corsi di formazione per operatori di sicurezza. L’avevamo già conosciuto come responsabile della cardioprotezione nelle precedenti edizioni di Casa Sanremo, oggi lo ritroviamo al coordinamento della safety & security, come ci racconta in quest’intervista:

L'intervista ad Alberto Morgia
– Da quando siete al fianco di Gruppo Eventi? Com’è nata questa collaborazione?

Questa bella sinergia con Gruppo Eventi nasce circa 5 anni fa, dall’intuizione del Presidente Vincenzo Russolillo e del sottoscritto: entrambi impegnati al massimo, ognuno nel proprio settore, decidemmo di unire le forze e creare un team altamente specializzato e polivalente da poter svolgere con standard di qualità elevati i servizi di safety & security, oggi indispensabili per la riuscita di un evento.

 

– Cos’è il progetto Salvamento Cuore e da quanto tempo operate in questo settore?

Salvamento Cuore si occupa di alta formazione di soccorritori laici e sanitari.Nasce circa 10 anni fa, quando parlare di emergenza in ambiente extra-ospedaliero era ancora un tabù!

 

– Cosa farete nel concreto a Casa Sanremo 2019?

Quest’ anno, in particolare, mi è stato affidato il compito di coordinare la sicurezza a Casa Sanremo, intesa a 360°, una sfida sicuramente impegnativa ma molto stimolante al tempo stesso.

Sulla base delle esperienze pregresse, per quest’edizione, si è deciso di dare ancora piùrilevanza all’aspetto sicurezza della manifestazione: tra le più importanti novità, infatti, c’è sicuramente l’installazione di una sala controllo security ed una di primo soccorso, proprio all’interno del Palafiori.

Ad affiancarmi in questo gravoso compito, come sempre, ci sarà il Dott. Gino Morgia, che si occuperà della gestione del team sanitario ed il Prof. Pino Morgia, che si occuperà dell’aspetto safety della kermesse. Infine, ma non per questo meno importanti, voglio sottolineare la presenza sul campo di circa 60 operatori al giorno, che faranno in modo che le migliaia di visitatori previste per il grande appuntamento con Casa Sanremo 2019, si sentano sicure in ogni momento, così da vivere appieno e senza alcuna preoccupazione ogni attimo di divertimento.