E se fossero le donne a sbagliare? È tutta colpa delle donne

Francesca Cenci per la prima volta rovescia l’assioma del maschio colpevole e analizza le colpe delle donne. Esamina il ruolo della donna, la sua evoluzione e individua tutti gli errori che continua a commettere all’interno delle relazioni di coppia, dove il rapporto dovrebbe essere invece di parità e rispetto.
Analizza il percorso femminile, nell’infanzia, nell’adolescenza e nell’età adulta, rilevandone tutti i difetti legati prima all’educazione e poi al comportamento nella coppia. Un lungo capitolo è dedicato alla sessualità,
vissuta in modo completamente diverso dai due partner; un altro invece descrive gli sbagli che comunemente si commettono frequentando i social. Ultimi errori fatali sono quelli delle madri nel loro approccio educativo: a volte troppo permissive e iperprotettive, altre troppo restrittive e incalzanti con atteggiamenti deleteri per l’autostima. Dopo questo elenco di errori e critiche, arriva il ritratto di come dovrebbe essere una donna, che l’autrice chiama la donna Alfa: positiva, forte, soddisfatta, gratificata, indipendente, fedele, ovviamente seducente.
Insomma la donna che tutti gli uomini vorrebbero.

Laureata in Psicologia all’Università Cattolica di Milano nel 2003, specializzata in Psicologia dello sport nel 2004 e in psicoterapia Conversazionale nel 2012.
Dal 2004 lavora in varie realtà come psicologo. Attualmente riceve in due poliambulatori privati, è supervisore in due strutture psichiatriche ed è uno dei preparatori mentali della Federazione Italiana Tennis.
E’ docente per la “Scuola dello sport” Coni e Consulente per la Federazione Ciclistica Italiana.
Nel 2015 pubblica il primo dei suoi libri.
Spesso invitata in programmi TV in qualità di esperto.