Mario Luzzato Fegiz

Fegiz a Casa Sanremo Writers

Mario Luzzatto Fegiz,  volto storico del giornalismo italiano, critico musicale e inviato del Corriere della Sera, con numerose esperienze radiofoniche e televisive, questo pomeriggio è stato ospite del salotto culturale di Casa Sanremo Writers.

Settant’anni lo scorso gennaio, in “Troppe Zeta nel cognome“, Fegiz ripercorre la sua vita e vuota il sacco su 50 anni di musica, giornalismo e cultura, senza fare sconti a nessuno, soprattutto a se stesso.
L’ironica biografia, pubblicata per i tipi di Hoepli, osserva il panorama musicale italiano Dall’osservatorio privilegiato di un giornalista musicale che ha cavalcato radio, tv, quotidiani, settimanali e web, un diario intenso in cui pubblico e privato si mescolano in un racconto avvincente nel quale emerge il complesso rapporto di amore-odio che spesso caratterizza i rapporti fra gli artisti e il critico.
Il volume è arricchito dalla prefazione di Pippo Baudo e dall’introduzione di Ranieri Polese, che hanno condiviso in maniera diversa la vivacità professionale dell’autore. Mario Luzzatto Fegiz, sul finale, svela segreti e trucchi del mestiere del critico musicale: per scrivere una buona intervista non occorrono giuste domande, ma buone risposte, per scrivere una buona recensione non occorrono belle canzoni ma buone orecchie.

 

Related Post